Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Tutti sanno che a partire dal 25 maggio 2018 entrerà definitivamente in vigore il famigerato GDPR, il Regolamento Europeo in materia di Privacy e protezione dei dati personali.

Quello che, probabilmente, non tutti sanno è che, contemporaneamente sarà abrogato il precedente Decreto legislativo n° 196 del 2003 (D.Lgs 196/03), che per 15 anni ha egregiamente regolamentato la materia della protezione dei dati.

Naturalmente non sarà tutto completamente stravolto. Naturalmente chi è già in regola con il D.Lgs 196/03 dovrà predisporsi in modo da essere compliance al regolamento Europeo in tempi ragionevoli. Naturalmente il mancato adeguamento potrà comportare sanzioni anche molto onerose (fino al 4% del fatturato Consolidato Annuo o 20 Milioni di €). Ma la scelta di essere “comliance” non deve essere dettata soltanto dalla, pur comprensibilissima, paura della sanzione, rappresenta una scelta di competitività sul mercato.

Garantire la comliance ai propri clienti significa porsi in una condizione di vantaggio rispetto ai propri competitor che non garantiscono la medesia qualità e attenzione nel trattamento dei dati personali. Questo, a maggior ragione, per chi ‘maneggia’ (o tratta) dati sensibili – orientamento sessuale, orientamento politico, stato di salute ecc. –

Per questa ragione, prima che per le sanzioni, noi ci stiamo adeguando.

e Voi?

A presto sul nostro portale

www.mc-data.it

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"